14.4.09

L’altoparlante sottile come un foglio

Delle casse acustiche come grandi manifesti di carta stampata attaccati alle pareti: la miniaturizzazione e la smaterializzazione non si fermano! Un foglio di stagno di soli 0,25 mm in grado di vibrare come un altoparlante: è quello che hanno messo a punto gli ingegneri di Warwick Audio Technologies, una spin-off della Warwick University, in Gran Bretagna. La tecnologia FFL (Flat Flexible Loudspeaker) messa in opera, è diversa in quanto produce un suono chiaro, audibile (80-105 decibel) e fedele in una direzione precisa, adatto a luoghi pubblici come stazioni o aeroporti. Oltre ad essere leggerissimi sono anche poco costosi. Potranno in un prossimo futuro essere applicati ad esempio all’interno del soffitto delle auto, ma le applicazioni non mancheranno di certo. Viva il minimalismo!

2 commenti:

ett ha detto...

Magari ci si può stampare sopra ed usarlo come un manifesto.
Miniaturizzazione e smaterializzazione comportano minore uso di energia e di materiale quindi minore entropia (rifiuti ed inquinamento). Questo mi è sempre sembrato l'aspetto più logico ed etico delle nuove tecnologie. Per quanto inquinante il mio portatile non si avvicina a quello di un vecchio PC con un tubone cadodico

BigCeca ha detto...

con questa tecnologia gli smartphone guadagneranno ancora di piu nel mercato..
Peccato non vedere un vero data sheet del prodotto..mi piacerebbe vedere la risposta in banda e il consumo..