5.1.07

Sostituirà l’hard disk dei portatili?

SanDisk specialista statunitense delle memorie flash, ha presentato il 4 gennaio scorso, un SSD (Solid State Drive) da 32 Gb e da 1,8 pollici, ossia un drive allo stato solido, cioè che non comporta nessuna parte in movimento. Risultato: può avere una durata di vita di ben 2 milioni di ore prima di mostrare i primi segni di errori! Ma i vantaggi non finiscono qui: è 100 volte più veloce della maggior parte degli hard disk e consuma il 60% in meno. Sarà in grado di sostituire il classico hard disk dei portatili?

2 commenti:

ett ha detto...

Il 60% di energia in meno significa meno energia. Celle fotovoltaiche o generatori alternativi agli accumulatori classici, qualcosa che sostituisca gli schermi, come schermi opachi come un foglio di carta è quello che serve per stravolgere gli oggetti su cui stiamo smanettando in questo momento!

alberto ha detto...

E bravo Christian! Mi piace molto il tuo blog. Molto interessante ed informativo.