22.5.12

Leap Motion, il futuro è arrivato

L’avete sognato, Leap Motion l’ha fatto! Il futuro è a portata di mano, in pieno stile Minority Report, con Tom Cruise che manipola a distanza i file sul monitor del computer. Addio mouse e touchscreen? Certamente la tecnologia Leap rivoluziona non di poco le attuali interfacce gestuali, e segna una svolta nell’interfaccia utente, più intuitiva e “umana”, senza manuale d’istruzione, utilizzando un’inedito approccio matematico 3D, brevettato. Leap rappresenta un modo completamente nuovo di interagire con i computer. E' più preciso di un mouse, affidabile come una tastiera e più sensibile di un touchscreen. Per la prima volta è possibile controllare un computer in tre dimensioni, con i movimenti naturali della mano e delle dita, e persino di firmare un documento nello spazio.
Leap è in grado di monitorare movimenti dell’ordine di 0,01 millimetri, 200 volte più preciso del Kinect di Microsoft, che ha avuto il merito di aprire una strada tutta nuova nella storia delle interfacce. L’hardware è composto da un piccolo dispositivo, connesso al computer con porta Usb, che genera un volume di rilevamento e di interazione 3D. La tecnologia è stata ideata da David Holz matematico, ex ricercatore alla NASA, e co-fondatore. “Dopo quattro anni di studio e due o tre centinaia di migliaia di righe di codice più tardi, abbiamo capito come utilizzare il Leap per creare uno spazio di interazione 3D intorno al computer”. “Crediamo fermamente e con passione che il software può cambiare il mondo” hanno scritto sul loro blog i fondatori di Leap Motion, startup di San Francisco. Prevedono nel prossimo futuro, applicazioni per auto, elettrodomestici, Tv, interrutori… Il lancio per Mac e Windows è previsto inizio 2013, al costo di 70 dollari. Da vedere l’incredibile video sotto.

Nessun commento: