16.10.11

Levytator, la scala mobile prende la curva

Inventata nel lontano 1897, la scala mobile per oltre un secolo non ha subito evoluzioni rilevanti: va sempre su e giù in linea retta! Ci ha pensato Jack Levy, professore emerito d’ingegneria meccanica presso la City University London, a rivoluzionarla e brevettare Levytator, la prima scala mobile al mondo che può andare in curva! Risultato? Permette di sposare qualsiasi percorso curvilineo, adattandosi ai dislivelli del paesaggio, e formare così veri e propri circuiti chiusi con motore unico: una formidabile opportunità per gli architetti di ideare nuove soluzioni d’inserimento per parchi a temi, centri commerciali, musei, aeroporti… “Nessuno scavo è necessario quando si installa il Levytator” spiega il Professor Levy “e la manutenzione può essere effettuata molto più facilmente”. Non solo, potrebbe anche ridurre il consumo d’energia della metà rispetto alle scale mobili tradizionali. Levytator si muove in ciclo continuo, grazie agli scalini curvi a forma di mezzaluna, che consentono di seguire qualsiasi curva. Il costo medio per ogni scalino è ridotto, in quanto nelle scale mobili tradizionali il resto degli scalini passa sotto il piano di calpestio. Il video sotto mostra il principio di funzionamento. Una gran bell’invenzione!




3 commenti:

Emmanuele ha detto...

Una tecnologia meravigliosa! Credo che possa davvero dare un contributo grandioso allo sviluppo dei linguaggi architettonici, e come suggerisci, paesaggistici!

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=Kdb6-dVYreU emhhh guardate la data...ed è convenzionale, una non rivoluzione insomma, si è già fatto e senza tanto clamore

Christian ha detto...

L'avevo visto questo video. E' una variante della tradizionale scala mobile.
Senti Anonimo, il brevetto di Levytator è ben diverso! Guardalo bene.