21.9.07

La futura stazione di Liège come una cattedrale di luce

Sarà una delle più grandi e spettacolari stazioni d’Europa, con la delicata fluidità della sua maestosa volta centrale trasparente, di acciaio e vetro: una cattedrale di luce. La nuova stazione belga di Liège è caratterizzata dall’assenza di facciata, e si presenta come una piazza aperta dall’accesso libero. L’inaugurazione è prevista per fine 2008. Sarà anche una stazione TGV internazionale che ospiterà il treno ICE tedesco e il Thalys. Dopo un concorso internazionale il progetto è stato affidato al celebre architetto catalano Santiago Calatrava, star mondiale dell’architettura, e già autore delle stazioni di Zurigo e Lisbona, nonché della stazione TGV di Lione Saint-Exupery. Anche l’aspetto urbanistico nei dintorni è stato curato da Calatrava, grandi specchi d’acqua sulla piazza, sul vialone, e un accesso diretto dall’autostrada (unico in Europa). Il video sotto è notevole, con una visita virtuale di bel effetto.

4 commenti:

ett ha detto...

la negazione di una architettura... Fa un bell'effetto ma mi chiedo quanto si tratti di un monumento (anche allo stesso Clatrava) e quanto di una stazione.
Forma e Funzione, economicità, praticità sono tutti fattori che in una architettura si devono considerare, non sembrano essere però al centor dei fattori che generano forme simili e simili scelte teconologiche. Sitamo a vedere.

poderosa ha detto...

Magari si facessero architetture così avvenieristiche qui in italia!

poderosa ha detto...

magari si facessero architetture così avvenieristiche anche qui in Italia! A Milano non stati capaci di fare nulla di meglio della fiera dai tempi del Pirellone

Giuseppe De Marte ha detto...

La stazione di Liegi è un capolavoro di armonia, luce e funzionalità. Vi rimando alle mie foto per apprezzarla meglio http://www.flickr.com/photos/gidiemme/sets/72157629117833962/

Saluti