17.4.07

Il navigatore satellitare delle stelle




Arriva in Italia SkyScout, il rivoluzionario dispositivo della californiana Celestron: un autentico planetario portatile, “l’iPod delle stelle” in grado di individuare 6000 stelle, 88 costellazioni, e più di 100 galassie e altre nebulosi con un semplice clic. Che stella è? L’avete puntata nel mirino, è sufficiente pigiare il tasto target, per avere non solo il suo nome, ma anche le principali caratteristiche astronomiche e scientifiche sul display, e un commento audio per i 200 più conosciuti. Volete ad esempio rintracciare il pianeta rosso Marte? Basta digitare il nome e SkyScout vi guiderà con le frecce fino alla sua individuazione. SkyScout è un concentrato di tecnologie avanzate che sfrutta, il sistema GPS ricavando l’ora, la data e la posizione dell’utente, tre sensori di campi magnetici e gravitazionali, nonché un ricco database. Il prodotto pluripremiato ha vinto il “Best of Innovations 2006” del Consumer Electronic Show di Las vegas, e la rivista statunitense Sky & Telescope nel suo numero di gennaio 2007 non ha avuto esitazione nel collocarlo in cima alla Top Ten delle ultime novità al servizio dell’astronomia.

1 commento:

ett ha detto...

Uno strumento necessario... legato a tutte quelle informazioni che provengono dai sistemi satellitari. Forse utile per la navigazione con le stelle... forse per un curiosone o per uno studioso. mha!