18.2.07

E’ australiano il primo cellulare da polso

L’australiana SMS Technology di Sidney vi dà il benvenuto nel futuro. Sta per lanciare dal 25 marzo prossimo, il primo vero telefonino nell’orologio al mondo, aggiungendo così un altro tassello nella corsa inarrestabile alla miniaturizzazione.
Ci aveva già provato la svizzera Swatch col suo annuncio diversi anni fa, di lancio del suo orologio-cellulare, mai uscito sul mercato! Più vicino a noi l’NTT Wristomo giapponese, un altro modello venduto in Giappone, è rimasto lì, probabilmente per il suo standard chiuso.
Questa volta sembra essere quella buona. Il modello M300 oltre ad essere un normale orologio da 45 grammi, contiene un cellulare Gsm triband. Niente tastierino numerico, si compone il numero a comando vocale. Per parlare e sentire comodamente basta dotarsi di una cuffia Bluetooth, essendo provvisto di questa connessione. E’ dotato di un display Oled a colori da un pollice, e di 4 tasti frontali per ricevere e effettuare le chiamate. Si può inoltre interfacciarlo col computer tramite porta Usb, e può memorizzare fino a 99 numeri. E’ possibile già ordinarlo su Internet sul sito di SMS al prezzo di circa 380 €.

2 commenti:

Moro ha detto...

Fantastico,lo prenderei subito! Ma sarà compatibile con gli operatori telefonici italiani??

Anonimo ha detto...

Fantastico,lo comprerei subito! ma sarà compatibile con gli operatori italiani???